Quanto costa realizzare un sito Web? Parte 4 di 5

di Marco Barontini

Nella parti precedenti di questo articolo abbiamo determinato che il costo minimo da sostenere per un sito Web oscilla tra i 30 e 50 euro all'anno. Abbiamo anche visto che in questa cifra è incluso: la registrazione del nome a dominio (ad esempio: www.ilmiosito.it) e lo spazio sul quale depositare le nostre pagine Web, oltre ad un certo numero di caselle di posta elettronica e altri servizi che possono variare in funzione del fornitore prescelto.

link sponsorizzati

Ciò che abbiamo esaminato finora riguarda l'aspetto burocratico della nostra presenza sul Web. Registrato il nome del nostro sito e ottenuto "il via libera" dobbiamo concretizzare la nostra presenza sul Web creando le pagine che ci rappresenteranno e che ci faranno conoscere al pubblico dei navigatori della Rete.

Creare la nostra prima pagina Web

Alcuni fornitori di servizi internet offrono ai propri clienti alcuni semplici strumenti per crearsi da soli le prime pagine web. In alcuni casi il servizio è gratuito, in altri viene richiesta una piccola cifra annua. Sono strumenti che assomigliano molto al vostro programma per la scrittura di testi, sono abbastanza facili da usare ma non permettono certo di produrre documenti "accattivanti".

Rappresentano sicuramente una soluzione pratica e ideale per chi vuole iniziare da solo e per chi, all'inizio, decidere di investire un budget limitato in questa operazione in attesa di capire quali risultati può comportare.

In alternativa, se "masticate" un po' di HTML (il linguaggio usato per creare le pagine Web), potete ricorrere a dei modelli di pagina (template) già predisposti e pronti all'uso in cui dovrete solo inserire i testi e le immagini che intendete usare. Alcuni modelli simili potete scaricarli anche da questo sito visitando questa pagina.

Se invece pensate di rivolgervi ad un professionista, sappiate che state per mettervi in contatto con un "libero professionista" e che quindi avrà tariffe (spesso orarie) da "libero professionista". Non voglio parlare di cifre, mi pare scorretto nei confronti di tante persone serie che svolgono il loro lavoro professionalmente, ma ricordatevi che la posta in gioco può variare (e di molto) a seconda di alcuni fattori:

avete già in mente i testi e le foto da inserire nel sito / non avete la più pallida idea di cosa scrivere ne di quale foto metterci

avete già un'immagine aziendale che volete riproporre sul vostro sito / non avete alcuna immagine aziendale e lasciate fare al professionista

(nota: con immagine aziendale intendo quell'insieme di loghi-colori-disegni con cui la vostra azienda già si caratterizza, pensate ad esempio al corriere UPS i cui furgoni sono tutti dello stesso colore, marrone, con lo stesso marchio e i cui addetti indossano tutti la stessa tenuta, mi sembrerebbe alquanto strano che il suo sito sia caratterizzato da un colore verde... infatti non è così: www.ups.com)

Quello che posso suggerirvi io è questo: se vi affidate ad un professionista per la registrazione del nome a dominio e per la creazione del sito, pretendete sempre che la registrazione avvenga a vostro nome e che vi consegni il nome utente e la password e tutte le informazioni necessarie per l'accesso al "pannello di gestione" del sito.

Nel momento in cui il professionista in questione decidesse, dalla mattina alla sera, di partire per l'America perchè è stato assunto dalla multinazionale del software più famosa di questa terra, voi potreste non avere più accesso al vostro sito.

Come scegliere allora un buon professionista?

E' una domanda molto insidiosa a cui per correttezza non mi sento di rispondere, provo solo a fornivi alcuni consigli basati su come ragionerei io per fare questa scelta.

1) da quanti anni è in attività

2) lavora da solo o in team?

3) quali e quante sono le sue realizzazioni

Perchè la domanda n. 1?
Perchè un minimo di esperienza ci vuole, è pur vero che, oggi come oggi, ragazzini di 16 anni sono già in grado di mettersi su un sito da soli, ma ci sono delle "malizie" che si apprendono solo con l'esperienza.

Perchè la domanda 2?
Perchè se lavora da solo potrebbero nascere problemi il giorno in cui lui sarà indisponibile per i motivi più svariati, ma validi, e voi volete/dovete assolutamente aggiornare una foto/un testo sul vostro sito.

Perchè la domanda n. 3?
Perchè osservando i lavori che ha già prodotto potrete farvi un'idea della sua esperienza e di quale stile prediliga, e se questo è in linea con la vostra idea di sito.

link sponsorizzati
Se ti è piaciuto questo articolo condividilo sul tuo social preferito