Cartello videosorveglianza da stampare

Cartello videosorveglianza da stampare

Se hai necessità di reperire un cartello videosorveglianza da stampare che sia conforme alla norma GDPR 2019-2020 troverai di seguito alcuni modelli in PDF pronti all'uso e personalizzabili con i dati necessari. Ogni cartello è impostato nel formato pagina A4 ed è stampabile su carta comune o su cartoncino.

I cartelli per segnalare la videosorveglianza di aree all'aperto o locali, scaricabili di seguito, sono aggiornati alle nuove disposizioni previste dopo l'entrata in vigore del Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (regolamento n. 2016/679, più noto come GDPR) e, in particolare, sulla base delle linee guida rilasciate dall'European Data Protection Board nel Gennaio 2020.

link sponsorizzati

 

Ogni cartello per la videosorveglianza è scaricabile gratuitamente in formato compilabile e stampabile. Sono stati infatti predisposti dei campi appositi che dovrete completare con le vostre informazioni prima della stampa.

Il nuovo cartello videosorveglianza

Sinteticamente, le aree sottoposte a videosorveglianza devono essere facilmente identificabili dagli utenti a cui va obbligatoriamente rilasciata un'informativa breve (tramite un avviso, il cartello videosorveglianza appunto), posto all'ingresso dell'area soggetta a videosorveglianza.  In esso devono essere chiaramente indicate alcune informazioni obbligatorie e fondamentali: chi è il titolare del trattamento dei dati, dove è possibile avere un'informativa completa del trattamento, le modalità con cui viene effettuata la registrazione e per quanto tempo sono conservate le registrazioni, gli scopi (che devono avere un fondamento legittimo) per cui viene effettuata la videosorveglianza ed infine un sintetico (ma chiaro) riferimento su come l'utente possa esercitare i suoi diritti, in particolare quelli previsti dall'art. 15 del GDPR di accesso e cancellazione dei propri dati personali.

 

link sponsorizzati

 

Le informazioni necessarie sul cartello videosorveglianza

Il cartello diventa quindi lo strumento tramite il quale il titolare del trattamento dei dati avvisa che si sta entrando in una zona soggetta a videosorveglianza e fornisce all'utente alcune informazioni di base come previsto dal GDPR. Come potete vedere nella figura qui sotto il cartello è suddiviso in diverse sezioni in cui vanno inseriti i relativi dati.

Cartello Videosorveglianza compilabile

Nel riquadro 1 (LA REGISTRAZIONE È EFFETTUATA DA) devono essere indicati i dati del titolare del trattamento (ragione sociale dell'azienda, indirizzo, contatti aziendali). Se è stato nominato un DPO (Data Protection Officer o, in italiano, RPD, Responsabile della Protezione dei Dati) è consigliabile indicare anche i suoi riferimenti.

A sinistra del riquadro 1 sono fornite all'utente alcune informazioni utili su dove può consultare l'informativa completa sul trattamento dei dati personali. Sono presenti alcune voci di uso comune che potete indicare "spuntando" la relativa casella sulla sinistra oppure potete indicare voi il luogo o il sito web su cui è possibile reperire queste informazioni.

Nel riquadro 2 (INFORMAZIONI SUL TRATTAMENTO) deve essere indicata la modalità con cui viene effettuata la registrazione, dove è conservata e per quanto tempo. Alcuni dei cartelli presenti in questa pagina, sono stati predisposti con dei tempi considerati standard (24, 48 o 72 ore). E' disponibile comunque un ultimo cartello di videosorveglianza compilabile privo di queste informazioni, che potete inserire voi liberamente. Sono stati aggiunti anche dei pittogrammi in modo da dare subito visivamente questa informazione all'utente.

Nel riquadro 3 (SCOPO / I DELLA VIDEOSORVEGLIANZA - FINALITÀ DEL TRATTAMENTO) deve essere indicato lo scopo per cui l'azienda ritiene legittimo utilizzare la videosorveglianza.

Infine nel riquadro 4 (I TUOI DIRITTI) è riportata una breve informativa su come l'utente può esercitare i suoi diritti in merito al trattamento dei propri dati personali.

Cartello videosorveglianza da stampare n. 1 (24 ore)

Un primo cartello videosorveglianza da stampare gratis a norma GDPR, predisposto con una durata della conservazione della registrazione di 24 ore.

Cartello videosorveglianza da stampare gratis GDPR

SCARICA IL CARTELLO

 

Cartello videosorveglianza n. 2 (48 ore)

Un secondo cartello videosorveglianza stampabile con durata della conservazione della registrazione di 48 ore.

Cartello videosorveglianza stampabile

SCARICA IL CARTELLO

 

link sponsorizzati

 

Cartello videosorveglianza n. 3 (72 ore)

Un terzo cartello videosorveglianza da stampare con durata della conservazione della registrazione di 72 ore.

Cartello videosorveglianza da stampare GDPR 2020

SCARICA IL CARTELLO

 

Cartello videosorveglianza compilabile

Cartello videosorveglianza interamente compilabile nelle sue sezioni e da stampare.

Cartello videosorveglianza PDF compilabile e da stampare

SCARICA IL CARTELLO

 

Termini e condizioni d'uso, esonero di responsabilità (leggere attentamente)

I cartelli scaricabili da questa pagina e dalle successive sono forniti "così come sono".

I cartelli sono distribuiti nella speranza che possano essere utili, ma SENZA ALCUNA GARANZIA; senza nemmeno la garanzia implicita di IDONEITÀ PER UNO SCOPO PARTICOLARE.

L'autore non può essere considerato responsabile per eventuali difetti, errori, danni, accidentali o non, incorsi con l'uso dei cartelli, né può essere ritenuto responsabile per mancati guadagni o perdite economiche derivanti dall'uso degli stessi.

I cartelli sono distribuiti, tramite il sito web dell'autore (marbaro.it), gratuitamente.

Dei cartelli in questione non può essere fatto commercio, non possono essere messi in vendita, non possono essere redistribuiti (anche tramite e su altri siti web o altre piattaforme di file-sharing) senza il consenso scritto dell'autore.

Nel momento in cui si scarica uno o più cartelli presenti in questa pagina si accettano queste condizioni di utilizzo.
 

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi amici