Penne con funghi e salsiccia fresca

Inserita il: 06.7.2014 da

Questa ricetta è una variante della ricetta della pasta con la salsiccia fresca da realizzarsi in particolare nelle giornate autunnali in cui i funghi fanno la loro comparsa sui banchi dei negozi. Per renderla comunque fruibile tutto l'anno basta acquistare una confezioni di funghi misti (o meglio di soli porcini) surgelati.

Penne con funghi e salsiccia fresca
link sponsorizzati

Ingredienti per 4 persone: 400 grammi di penne rigate, 1 busta di funghi porcini o misti surgelati da 250 grammi, 2 salsicce di maiale fresche, 1 confezione di panna da cucina da 250 ml (facoltativa), 1 spicchio d'aglio, un rametto di rosmarino, 3 o 4 foglie di salvia, grana padano, olio extravergine di oliva, sale.

Tempo per la preparazione: circa 20 minuti.

Cosa ci occorre: 1 pentola capiente per cuocere la pasta con relativo coperchio, 1 scolapasta, 1 padella piuttosto ampia e dai bordi alti (vi faremo saltare poi la pasta una volta cotta), 1 padella più piccola, una mezzaluna, mestoli di legno.

Preparazione:
mettete la pentola con abbondante acqua per cuocere le penne sul fuoco e portarla ad ebollizione.
Lavate sotto acqua corrente il rosmarino e le foglie di salvia, asciugatele bene con un panno o un foglio di carta assorbente da cucina. Sbucciate lo spicchio d'aglio e, con la mezzaluna, fate un trito con il rosmarino e la salvia.

Togliete i funghi dalla confezione e passateli sotto l'acqua corrente alcuni istanti. Non importa scongelargli serve solo a togliere eventuali residui della lavorazione.

Versate in una padella capiente e dai bordi piuttosto alti un filo d'olio extravergine di oliva (circa 3-4 cucchiai) e metà del trito di aglio, rosmarino e salvia appena preparato e mettete sul fuoco a fiamma media. Appena inizia a soffriggere mescolate bene con un mestolo di legno, aspettate alcuni secondi e versate in padella il misto di funghi. Fate andare per alcuni istanti a fiamma media, i funghi surgelati dovrebbero rilasciare un po' d'acqua che servirà per la loro cottura. Abbassate la fiamma e fate cuocere per circa 7-8 minuti mescolando di tanto in tanto. Se si asciugano troppo aggiungete un po' acqua (poca alla volta, basta una tazzina da caffè).

Nel frattempo togliete la pellicina esterna alle salsicce e sbriciolate.

Nell'altra padella versate un filo d'olio extravergine di oliva (circa 3-4 cucchiai) e la metà rimasta del trito di aglio, rosmarino e salvia. Anche in questo caso appena inizia a soffriggere mescolate bene con un mestolo di legno (meglio se diverso da quello usato per mescolare i funghi), aspettate alcuni secondi e versate in padella i pezzetti di salsiccia. Fate rosolare a fiamma media avendo cura di girare spesso la carne. Abbassate la fiamma e fate cuocere ancora per circa 3-4 minuti facendo attenzione a mescolare spesso.

Preferisco cuocere i funghi e le salsicce separatamente in modo che ognuno di essi mantenga inalterato il proprio sapore e le proprie caratteristiche.

Questo passaggio è facoltativo. A me piace dare una consistenza cremosa al piatto ma alcuni mi dicono che la panna da cucina "uccide" i sapori degli ingredienti, in particolare quello dei funghi per cui ve lo lascio come opzione. Appena i funghi sono cotti togliete dal fuoco la padella, versatevi la panna da cucina e mescolate bene.

Versate adesso nella padella le penne appena cotte e scolate e aggiungete la salsiccia cotta nell'altra padella. Rimettete quindi la padella sul fuoco medio e fate saltare 30 secondi appena avendo cura di mescolare bene il tutto.

Impiattate subito e aggiungete delle piccole scaglie di grana padano sopra i piatti (preferisco il grana al parmigiano perchè quest'ultimo ha un sapore molto più deciso che, a mio avviso, copre in parte quello degli altri ingredienti.)

Buon appetito!

link sponsorizzati
Se ti è piaciuta questa ricetta condividila sul tuo social preferito