Spaghetti aglio olio e peperoncino

Inserita il: 16.7.2009 da

A volte basta davvero poco per rendere diversa la solita minestra...

In questo caso più che minestra si parla di spaghetti che a me piacciono anche con solo un filo d'olio extravergine d'oliva (ma deve essere proprio di quello buono...) e una manciata di grana padano sopra. C'è tuttavia una variante che credo sia antica quanto gli spaghetti.

Cosa ci occorre: uno spicchio d'aglio, un peperoncino rosso piccante (di quelli piccolini che si comprano in barattolo già essiccati), una piccola manciata di prezzemolo, sale, olio extravergine di oliva. Per la quantità di quest'ultimo non vi dò indicazioni particolari, deve essere sufficiente a condire la quantità di pasta che userete. Nel mio caso per 4 persone e circa 400 grammi di spaghetti ne uso quasi quanto un bicchiere da vino.

link sponsorizzati

Mettete a scaldare l'acqua per far cuocere gli spaghetti. Mettere l'olio in un pentolino non troppo grande (non deve essere "a filo" come in padella), lo spicchio d'aglio privato della pellicina esterna e diviso in 2 o 3 pezzi (a seconda della sua grandezza) e il peperoncino. Scaldate a fuoco basso l'olio, non appena l'aglio inzia a friggere abbassate ancora la fiamma e fate rosolare avendo l'accortezza di togliere subito dal fuoco appena l'aglio inizia a scurirsi. Togliete i pezzi d'aglio dall'olio (altrimenti assume un sapore troppo intenso che può avere qualche "effetto secondario" durante la digestione...) e procedete con la cottura della pasta. Mentre aspettate la cottura degli spaghetti preparate un battuto molto fine con il prezzemolo. Non appena gli spaghetti avranno raggiunto il grado di cottura che desiderate scolateli e versateli in una recipiente abbastanza capiente. Irrorate gli spaghetti con l'olio appena preparato e mescolate bene. Impiattate spolverando con il trito di prezzemolo e una buona manciata di formaggio parmigiano o grana.

Se volete dargli un tocco in più provate a sostituire il parmigiano (o il grana) con del pecorino romano molto stagionato. A mio avviso è un trionfo di sapori!

link sponsorizzati
Se ti è piaciuta questa ricetta condividila sul tuo social preferito